Nel maggio del 2013, la Tuttinsieme inizia la sua …esplorazione del cosmo….apre infatti in modo assolutamente precario e “migrante” la sua esperienza di accoglienza per i minori stranieri non accompagnati!

Sputnik I

 

Già …migrante…. perché iniziamo a lavorare “ospiti” di un’altra cooperativa che per qualche mese ci offre gli spazi (perché i nostri non sono ancora pronti) : gli educatori vanno in trasferta e accolgono i primi ragazzi con la stessa forte sensazione di estraneità e lontananza da casa che forse vivono loro stessi.

Il nome SPUTNIK nasce all’interno dell’equipe di lavoro che in questo nuovo servizio si sente “pioniere” , un po’ lanciati in orbita senza certezze , così come lo è stato per questo primo satellite artificiale lanciato intorno alla Terra nel 1957 .

Lanciati verso l’ignoto insieme ad una decina di ragazzi provenienti da Bangladesh, Kosovo ed Egitto per i quali essere COMPAGNI DI VIAGGIO…. Questo è infatti il significato della parola Sputnik!

E proprio COMPAGNI DI VIAGGIO descrive bene quello che è il nostro “intento educativo”, il nostro modo di voler stare accanto ai ragazzi che ospitiamo … per accompagnare, sostenere, ma anche conoscere , scambiare con reciprocità e poi…. LASCIARE ANDARE verso nuove mete ed orizzonti!