Casa Miriam è un grande appartamento sito al terzo piano di una palazzina nei pressi di Piazzale Loreto (Zona 2) e può ospitare tre nuclei mamma – bambino. Ogni nucleo mamma – bambino dispone di una camera privata, di una dispensa e di un frigo a uso esclusivo. La cucina, il soggiorno e gli altri spazi (sala giochi, balcone) sono in comune, ma la cucina è dotata di un piano cottura con numerosi fuochi per permettere la preparazione, anche contemporanea, di più pasti. Nelle immediate vicinanze di Casa Miriam si trovano un asilo nido e una scuola materna privati.

Il Progetto

Casa Miriam è un progetto rivolto alla promozione di una progressiva autonomia delle mamme: per ognuna viene steso un progetto personalizzato e vengono costantemente monitorati i progressi verso la completa autonomia, nel rispetto della cultura di appartenenza e di eventuali vincoli posti dal TM o dai servizi sociali. Casa Miriam è una casa che permette  alle mamme di sperimentare  ancora in un contesto protetto, una vita autonoma

Ogni nucleo ha libertà di organizzarsi nella giornata secondo i propri impegni con il supporto degli operatori ed  ha a disposizione le chiavi della casa e della propria stanza.

Le uscite e le assenze devono essere concordate.

L’Equipe

L’équipe degli operatori di Casa Miriam è costituita da un gruppo di educatori e da un gruppo di operatori volontari, costantemente supervisionati.  La presenza educativa è studiata su turni, in base alle presenze degli ospiti.

Gli operatori volontari sono presenti maggiormente sulla fascia del tardo pomeriggio e su specifica richiesta per compiti particolari ( accompagnamenti e ritiri dalle scuole, insegnamento della lingua italiana…): la loro presenza,strettamente connessa al lavoro educativo, dà alla struttura una dimensione di maggior familiarità. Lo spazio quotidiano in cui l’operatore non è presente favorisce la sperimentazione di una autonomia abitativa.